Regali aziendali personalizzati: ecco le migliori idee per gadget e accessori promozionali

Il modo migliore per far conoscere la propria azienda al grande pubblico è senza dubbio quello di far promozione. Quest’ultima può avvenire in forme e modalità differenti, e spesso può richiedere uno sforzo, in termini economici, davvero notevole.

Tuttavia, per far promozione è possibile operare in maniera originale e… alternativa. Non è necessario affidarsi alla carta stampata, ai social network o a qualsiasi altro media, poiché esistono soluzioni in grado di unire l’utile al dilettevole.

Un esempio è dato dai regali aziendali, da donare a clienti, partner e conoscenti per far sì che il nome della propria ditta, poco a poco, possa stimolare curiosità e, perché no, ampliare la propria clientela.

La praticità dei portachiavi

Tra i gadget aziendali di maggior successo figurano senza dubbio i portachiavi. Piccoli e particolarmente visibili, i portachiavi possono essere inseriti all’interno del mazzo di chiavi utilizzato per il proprio appartamento; inoltre, non si esclude la possibilità di agganciarli alle chiavi della propria automobile.

I portachiavi tornano utili poiché, sebbene di piccole dimensioni, possono ospitare ugualmente la stampa di loghi, scritte e slogan di varia tipologia.

Se hai dubbi in merito al possibile successo dell’articolo, in materia di promozione del marchio aziendale, considera che ogni qual volta il diretto interessato terrà in mano le chiavi di casa – o quelle della propria vettura – avrà sott’occhio il logo aziendale riportato sul dispositivo!

Penne, matite e i prodotti di cancelleria

Tra gli oggetti più comunemente utilizzati in materia di gadget aziendali troviamo i prodotti da cancelleria. Nel dettaglio, stiamo parlando di utensili quali penne, matite, gomme, temperamatite e qualsiasi altro prodotto possa ospitare la stampa di un logo su un supporto plastificato o cartaceo.

I prodotti di cancelleria risultano persino più efficaci dei portachiavi. Se è vero che questi ultimi ci capitano sotto l’occhio quasi esclusivamente nel prendere in mano il mazzo delle chiavi in nostro possesso, è altrettanto vero che una penna o una matita, lasciati in casa sulla superficie di un ripiano, possono tornare utili in qualsiasi momento.

Ciò permetterà all’utente di leggere distrattamente il nome del brand, dell’azienda, della ditta che ha proceduto con la stampa di un dato logo.

La stampa di loghi sulle borracce

Tra i gadget aziendali di maggior successo troviamo le borracce. Pratiche e versatili, realizzate con materiali assai differenti tra loro – dalla plastica all’alluminio – le borracce tornano utili per inserirvi all’interno un liquido da bere a lavoro, a casa o durante lo sport.

La loro utilità deriva dalla maggiore salvaguardia dell’ambiente: utilizzando una borraccia, infatti, si eviterà di sprecare bicchieri in plastica, bottigliette e qualsiasi altro contenitore che, pur se concepito per il contenimento di liquidi, è nato per essere gettato al termine dell’utilizzo.

Salvare il pianeta passa anche da piccoli gesti simili. Inoltre, stampando un logo sulla superficie della borraccia si potrà fare un’efficace promozione della propria ditta!

Stampare un logo su tazze e bicchieri

Un’idea da non trascurare è quella di stampare il logo aziendale su tazze e bicchieri di uso quotidiano (purché non usa e getta).

Un marchio stampato su oggetti simili svolgerà un ruolo del tutto analogo a quello della borraccia: durante una bevuta si finirà indirettamente a leggere il nome o visualizzare il logo dell’azienda che ne ha ordinato la stampa.

Borse, shopper pochette e cappellini

Infine, uno sguardo alla possibilità di stampare loghi su accessori quali borse, shopper, pochette, cappellini.

Oggetti simili tornano utili per l’uso quotidiano, permettendo di ospitare al loro interno oggetti di dimensioni differenti. La loro praticità deriva dal fatto che possono essere riutilizzate “all’infinito”, senza la necessità di gettarle via dopo pochi utilizzi.

Inoltre, in alcuni settori potrebbe essere un’ottima idea quella di regalare dei cappellini pubblicitari personalizzati, che può diventare un ottimo modo per mettere in evidenza il logo del brand con un accessorio molto apprezzato, per esempio per un target giovane.

Ora, si pensi ai vantaggi derivanti dalla stampa di un logo su oggetti di questo tipo. Colui o colei che ne faranno uso non potranno che “promuovere” e pubblicizzare l’azienda in modo indiretto, portando con loro stessi il nome della ditta.

Logico pensare che la pratica otterrà il successo che merita nel caso in cui la superficie di stampa risulti sufficiente, quel tanto che basti a mostrare il logo aziendale nella sua interezza.

Borse di dimensioni normali non risentono di problemi relativi alla loro grandezza, e lo stesso vale per le pochette: pur se di piccole dimensioni, si prestano ugualmente alla stampa di un marchio, tornando utilissime per promuovere l’azienda e il suo slogan.